5 per mille

Progetto TendaUna proposta rivolta a tutti: famiglie-giovani-meno giovani, dalle diverse parti del territorio, per creare una cultura aperta all'accoglienza della vita, che è per sua natura condivisione, affidamento e relazione, attraverso l'aiuto ai disagiati. Attualmente il nostro aiuto è rivolto a persone straniere vittime di tratta e altre forme di sfruttamento, mediante l'attuazione di programmi di protezione sociale (art. 18 legge 286/98) che offrono a queste persone la possibilità di vivere una vita normale e dignitosa trovando, nell'arco di un anno, un'autonomia lavorativa e abitativa, sempre da noi guidate e accompagnate per l'intera durata del percorso.

L'associazione “La Tenda O.N.L.U.S.” è l'unico ente del Polesine autorizzato a svolgere programmi di protezione sociale, i quali possono essere attuati anche per conto di altri Enti locali che sono preposti a richiederli. Opera oltre che in Polesine anche nel Territorio veneziano e sta avviando contatti anche con altri territori.

La nostra attenzione poi è rivolta ai minori abbandonati, stranieri e non, che attraverso l'affido familiare hanno la possibilità di crescere e maturare con gli altri.

Questo servizio non è reso dalla singola famiglia che ha in affido il bimbo ma, nello spirito della famiglia aperta, insieme ad altre famiglie, proprio come una famiglia di famiglie pronta ad accogliere con umiltà ciò che la vita pone innanzi come provocazione e in cui la gestione della situazione è opera di tutte le famiglie e non della singola.

Questa esperienza rappresenta la terza via, in quanto non si colloca come comunità per minori, o come famiglia affidataria a titolo personale.

Tale servizio è ugualmente valido per persone in protezione sociale.